Cosa si farà con quelle palline?? Lezione a Tema Speciale –

FASCIAL CONNECTIONS & ROTATIONS,  e  TRADIZIONALI POSIZIONI DI TORSIONE DI YOGA

SABATO 12 GENNAIO 2019   

DALLE 9:30 – 12:00

Lezione con Lisa e Elizabeth.

Praticare consapevoli delle connessioni fasciali è un modo nuovo e completo di lavoro sul corpo, dando più nutrimento sia alla nostra colonna vertebrale che ai nostri organi.

Integrando movimenti e esercizi  semplici di respiro, imparerai a rigenerarti da i tessuti molli, alle articolazioni, fino alla muscolatura – insomma – da dentro a fuori!
Assistendo il nostro corpo nel suo ricambio cellulare, acquistiamo più chiarezza e leggerezza mentale.

NON FARTI SFUGGIRE QUEST’OPPORTUNITA’

Un’occasione imperdibile di acquisire nuove informazioni e conoscenze.

 €50* per la lezione di 2.5H

iscriviti ora – cosa aspetti per sentirti meglio??
Zona Piazza Libertà, Firenze

*Sconto di €10 per chi si iscrive alla Newsletter qui

NB. E’ obbligatorio iscriversi anticipatamente, poiché i posti

sono limitati, grazie.  

IMG_3291

 

Rigenerarsi con le rotazioni

IMG_2450Integrando movimenti e esercizi  semplici di respiro, imparerai a rigenerarti da i tessuti molli, alle articolazioni, fino alla muscolatura – insomma – da dentro a fuori!
Assistendo il nostro corpo nel suo ricambio cellulare, acquistiamo più chiarezza e leggerezza mentale.

E’ una lezione aperta a tutti.

Rotazioni Parte I.
mercoledì 21 nov., 2018 h. 19:00 – 20:15

Le rotazioni coinvolgono le linee mio-fasciali posteriori e anteriori del corpo – quindi,  sono molto ‘ricche’ come esercizio.

90%  della stimolazione e della nutrizione per il cervello viene generata dal movimento della colonna vertebrale!
UN BUON MOTIVO PER FARE DELLE TORSIONI!

 segna la data, e telefona per prenotare il tuo posto:

€20* per la lezione 75min.
iscriviti ora – cosa aspetti per sentirti meglio??
Zona Piazza Libertà, Firenze

*Super Sconto per i primi 5 iscritti  – un’altro motivo per iscriversi alla Newsletter!

http://www.lisairene.com/contatti.html

Appena ti iscrivi, riceverai maggiori informazioni.

NB. E’ obbligatorio iscriversi anticipatamente, poiché i posti sono limitati, grazie.

Allora Parte II delle Rotazioni quando sarà??!!  

SABATO 12 GENNAIO, 2019!  Una lezione da h.2.5, saremmo in due a condurre la sessione – io, e la mia maestra di yoga, Elizabeth Pauncz (FlorenceScaravelli.com).

Posti limitati — avranno la precedenza** i partecipanti della lezione del mercoledì 21 novembre, e gli yogini dello studio New Yoga Center.

IMG_3291
Nel frattempo, avrai imparato degli esercizi facili da eseguire per conto tuo quando vuoi.  Quando ci rivedremo, potremo parlare dei risultati ed altro che vorrà condividere.

**Non puoi venire a questa prima lezione di gruppo sulle rotazioni?  E’ possibile fissare una lezione individuale, oppure una ‘a duetto’, in un altro orario. 

Avere o Non Avere una meta?

 

Quando mancano i cartelli c’è chi ci pensa 😅 🙏🏽 👍🏽 🌰  così abbiamo continuato e siamo arrivati al Passo! 22k 👌🏽 🍁 🌰   Le castagne e della polenta erano il nostro premio grazie alla Sagra in paese!
*
Come passi tu la domenica? Vai alle sagre? Ti sfidi con una passeggiata diversa dal solito?
*
Una meta può aiutarci a fare due passi in più, anziché lasciarsi condizionare dai pensieri, le preoccupazioni…

IMG_7616

Una meta ci può stimolare – ma non è necessariamente lo scopo finale.  Lo scopo potrebbe essere un semplice gioco,  oppure una sfida, o una curiosità…  Lo scopo finale potrebbe essere la voglia di conoscere qualcos’altro di noi stessi – che non avevamo prima notato.
Qualche domenica fa mi sono sfidata fisicamente, ma non solo – pure mentalmente:  osservavo dei pensieri (talvolta delle paure!) che mi passavano per la testa – e come si estinguevano dopo la pausa al bar 😋  al Passo della Colla!

Niente di male, niente da giudicare – another day of this journey – called life 💜🙏🏽

Non importa fare così tanti chilometri come ho fatto quel giorno! Non sono arrivata a fare così tanti chilometri con un solo giorno di preparazione – neanche con un mese! Ma piano piano, passo per passo, facendo degli esercizi per il corpo – beh, forse anche la mente, ci sono riuscita!

Di questa stagione abbiamo tanti stimoli: i ricci delle castagne, il profumo delle foglie, l’aria fresca e il sole ancora calduccino…  anche la pioggia, quando è delicata, può essere piacevole – non lasciamoci condizionare dalle idee negative al riguardo!

IMG_7588

Cosa hai fatto tu ultimamente per sfidarti, o per conoscerti meglio?
*
Restorative Exercise™ ci aiuta a preparare il corpo per le passeggiate – e non solo! Ci insegna come muoverci diversamente così ci sentiamo meglio alla fine della giornata.
*
Le lezioni individuali o a duetto che offro sono una integrazione di Restorative Exercise™, Pilates, e Hatha Yoga (Scaravelli Inspired).
*
Fissa un’appuntamento per scoprire come muoverti meglio e come muoverti di più!

*

Katy Bowman, specializzata in biomeccanica e ideatrice del metodo Nutritious Movement®, è la mia insegnante e mi ha Certificato nel suo Restorative Exercise ™ Method.  Due dei suoi libri ora sono tradotti in Italiano.

muovi il tuo dna   non startene lì

 

 

Buttati! vieni anche tu domenica 7 ottobre: la camminata dinamica – nel bosco di Maiano!

Forse non salteremo in una pila di foglie… ma dalla energia ricavata dalla natura, beh, forse avremo voglia!

C’è una spirale che sale il nostro corpo – dai piedi finto al collo – mentre camminiamo.  Scoprirai come la tua passeggiata può svilupparsi ed essere arricchita in un allenamento completo grazie a questa spirale.

Hai mai avuto mal di schiena dopo una passeggiata?  Ti sei mai chiesto il perché??

IMG_2033
Hai mai pensato che la tua postura potrebbe creare delle tensioni per il fondo schiena, le spalle, o per il collo?  Questa immagine ci aiuta a comprendere il perché.

€25 per la lezione di 2 ore!  

Se vieni con un’amica o una collega – pagate 2 x 1!  

Sei come ti muovi… quindi vieni ad imparare come muoverti diversamente, per un risultato migliore.  Se abbiamo delle restrizioni articolari o muscolari, oppure non abbiamo una ‘postura’ ben allineata, queste fermano lo scorrere e il percorrere di questa spirale – ecco l’insorgere di ulteriori dolori.

Una camminata eseguita con più consapevolezza (vuol dire che abbiamo sia la postura che il movimento corretto) sarà più ‘ricca’, cioè ti allenerai ogni volta che ti muovi, e non più solo quell’ora al giorno che ti rechi in palestra!

Infatti, degli studi hanno dimostrato che il corpo trae più beneficio muovendosi più frequentemente nell’arco della giornata che stare fermo (ad esempio – per lavoro) per 6 – 8 ore, seguito poi da un’ora di attività (anche se intensa).

E’ necessaria l’iscrizione per ricevere ulteriori informazioni – massimo 10 partecipanti.  Grazie!

Infatti, questi aspetti sono tratti nel libro, Muovi il Tuo DNA, della autrice Katy Bowman, Nutritious Movement®.  Sono certificata dalla sua scuola in Restorative Exercise.

Vieni a fare una cosa per te – e per le tue prossime passeggiate – sia quelle da casa tua alla fermata della tramvia o al fruttivendolo, che quelle più lunghe che fai al parco o nel bosco.  Così ti muoverai meglio ed in una maniera più sana!

Si consiglia vestiti adatti

allastagione (a ‘cipolla’!) e delle

scarpe con le quali

ti senti più comod*.

iscriviti ora– cosa aspetti per sentirti meglio??

info@lisairene.com

http://www.lisairene.com  

 

 

 

 

 

Inizia a stare meglio!

E’ bello sentirsi liberi di muovere!
Prenota una consultazione – insieme ne parliamo per individuare un programma di movimento.

IMG_1723.JPG
Working with Lucy of Alignment Lab, Castricum, Netherlands

IMG_5741.JPG
Giocando nel parco con i miei colleghi e insegnanti di Restorative Exercise® – muoversi con spontaneità fa bene al corpo 🙂

IMG_1736.jpg
Con la mia maestra di Restorative Exercise, Katy Bowman – autrice di libri ora tradotti in Italiano: Muovi il tuo DNA e Non Startene lì Seduto.

IMG_1313.JPG
Quale gioco è meglio che buttarsi nel mare?!?

Pilates!

Una breve storia di ‘Pilates’ e nozioni riguardo lo Yoga.

Pilates – cos’è?
Come mai si chiama ‘Pilates’? E’ simile allo Yoga?

Pilates’ founding father always proclaimed, “In 10 sessions, you will feel the difference.
In 20, you will see the difference.
And in 30, you’ll have a whole new body.”

“Dopo 10 lezioni ti sentirai meglio, dopo 20 avrai un aspetto migliore, dopo 30 avrai un corpo totalmente rinnovato” (JOSEPH PILATES).

Joseph Hubert Pilates è nato a Dusseldorf in Germania nel 1880, creò ed elaborò un tipo di ginnastica che chiamò Contrology. Sostenne che il suo metodo incoraggia l’uso della mente a controllare i muscoli.
Le sue conoscenze e la pratica di arti marziali, dello Yoga, e la sua interesse per qualsiasi forma di ginnastica, diede la possibilità di sviluppare ciò che oggi viene chiamato Pilates.

Emigrò a New York negli anni ’30 dove aprì il suo primo studio. La sua fortuna era che nello stesso edificio c’era uno studio di danza, e quindi i suoi primi clienti. La sfortuna però era che il pubblico non comprendeva il suo metodo: “non hanno capito ciò che avrei voluto compiere con il mio metodo,” disse. Joe voleva cambiare il mondo con il suo metodo, con il suo Reformer (un macchinario che sviluppò), con ‘Contrology’; credeva che il mondo sarebbe stato più pacifico, che la gente si sarebbe sentita meglio e avrebbe goduto una buona salute se praticasse i suoi esercizi. Ecco, vediamo che credette nella teoria di un MIND – BODY – SPIRIT CONNECTION (l’integrazione della mente, il corpo, e lo spirito) ed è con questo, insieme a certi esercizi di Pilates che vediamo un similitudine con lo Yoga.

Uno dei primi modelli della ‘macchina’ Cadillac di Pilates che è poco più di un letto a rete con delle molle. Infatti, ideò l’uso di funi e molle quando fu internato in un ospedale durante la guerra.
image.png

Gli esercizi di Pilates comprendono sia un repertorio su materassino, che su vari macchinari o “Pilates Apparatus” (si basano sull’utilizzo di funi e di molle, come si vede nella foto sopra) sviluppati da Pilates stesso.

Il metodo, che rispetta le caratteristiche naturali dell’individuo, combina tecniche di respirazione, coordinazione, stretching e di tonificazione. Rafforza la muscolatura profonda che stabilizza la colonna vertebrale, rende mobili le articolazioni, e più elastici i muscoli di modo che possiamo affrontare meglio le attività della vita quotidiana.

Gli esercizi sono eseguiti con controllo e concentrazione, di modo che il corpo (col passare del tempo) riassume una postura migliore, e comunque porta una sensazione di benessere.
Certo, suona un po’ come lo Yoga – perlomeno certi tipi di yoga (Ashtanga Vinyasa, Power Yoga, Iyengar giusto per nominare qualcuno). Però lo Yoga comprende molt’altro, sebbene lo scopo è quello di ‘stare meglio’.

people-2557453__340.jpg
chaturanga dandasana, o il tavolo prono?

Il genere di Yoga che insegno io (Scaravelli Inspired Yoga) e simile a ciò che è conosciuto come Hatha Yoga. Rispetta, come Pilates, le caratteristiche naturali dell’individuo al quale non viene mai richiesto di eseguire un’asana che forza il corpo (neanche la mente o lo spirito…) di andare dove ‘non è ancora pronto’. Possiamo considerare questo pensiero insieme quando ci vediamo allo studio 🙂

IMG_5028.jpg
Elizabeth Pauncz, la mia insegnante di yoga, con me, mentre preparo la posizione sulla testa, al suo seminario nel 2016.

Copyright © 2018 Lisa Irene, All rights reserved.

Blog su WordPress.com.

Su ↑